Per anni sono costrette a subire molestie da parte del padre orco, ma le 3 figlie si coalizzano e lo uccidono

padre orco

Per anni sono state vittime degli abusi e dei soprusi da parte del padre. Costrette a subire ogni tipo di violenza, si sono coalizzate vendicandosi contro il genitore.

Le protagoniste della triste vicenda sono tre sorelle russe, Kristina di 19 anni, Angelina, 18 anni, e Maria di 17 anni. Le tre giovani sono state arrestate della autorità russe con l’accusa di aver ucciso il padre, Mikhail Khachaturyan di 57 anni.

padre orco

Il corpo dell’uomo sarebbe stato ritrovato dalla polizia, in una pozza di sangue con decine di coltellate, vicino all’ascensore del condominio. Le figlie avrebbero subito confessato l’omicidio: “Lo odiavamo e volevamo che accadesse solo una cosa: che sparisse per sempre, che se ne andasse e non tornasse più“.

Vicini ed amici hanno affermato che l’uomo, che pare fosse membro di un organizzazione criminale, aveva comportamenti tirannici. La moglie infatti, era fuggita a causa dei suoi abusi: “Le picchiava sempre. Una volta le ha portate in un bosco e ha minacciato di ucciderle” così racconta un amico di famiglia.

Abusi che poi si sarebbero riversati anche sulle figlie, a livello mentale e fisico. Nel giorno dell’omicidio, come riportano le tre ragazze, l’uomo le avrebbe nuovamente minacciate con un coltello fin quando una di loro ha reagito, scatenando la reazione delle sorelle che si sarebbero accanite su di lui. L’uomo avrebbe cercato di fuggire dall’appartamento ma è morto vicino l’ascensore.

Se tuo figlio presenta uno di questi comportamenti, non sottovalutare assolutamente la situazione

comportamenti

Inutile nasconderlo: recentemente la scuola è nel mirino, soprattutto per il susseguirsi delle numerose vessazioni perpetrate nelle scuole dell’infanzia ai danni dei più piccini. Ma come è possibile capire in anticipo se ci sono problematiche all’interno dell’istituto parlando con i propri figli? Leggi tutto “Se tuo figlio presenta uno di questi comportamenti, non sottovalutare assolutamente la situazione”

Un maestro rimprovera pesantemente la sua alunna. Poi lei vede una via d’uscita e lascia tutti a bocca aperta

maestro rimprovera pesantemente

La società è cambiata molto negli ultimi anni, e allo stesso modo il mondo della scuola. Alcune regole sono state sostituite, altre eliminate. Un tempo l’insegnante poteva punire gli alunni indisciplinati anche con uno sculaccione, mentre oggi (fortunatamente) è una pratica non sono inaccettabile ma punibile a termini di legge. Leggi tutto “Un maestro rimprovera pesantemente la sua alunna. Poi lei vede una via d’uscita e lascia tutti a bocca aperta”