Incrocia la ex moglie per strada ed inizia a picchiarla ma subito dopo riceve una bella lezione

La violenza sulle donne è un argomento che purtroppo è all’ordine del giorno in questo periodo storico.

Femminicidi, violenza domestica, stalking, sono tutti problemi che moltissime donne devono affrontare quotidianamente e che trasformano la loro vita in un inferno.

Le donne non hanno il coraggio di ribellarsi a mariti insicuri che sfogano rabbia e frustrazione sulle persone più deboli, denunciare e ottenere protezione da parte dello stato è molto difficile e le conseguenze di una denuncia sono spesso fatali per la donna.

Fortunatamente non è sempre così, e un video virale che proviene dalla Turchia ha dimostrato senza ombra di dubbio che esistono ancora persone che sono pronte a mettersi in gioco in prima persona per difendere delle donne in difficoltà.

Il video mostra un uomo che sta picchiando la moglie in mezzo alla strada in pieno giorno. La donna cade a terra e prova a coprirsi con le braccia, ma questo non ferma la furia dell’uomo.

È l’intervento di alcuni passanti a porre fine a questo spettacolo indecente, e noi siamo riusciti a contattare via email l’eroico passante che ha agito per primo, che ha chiesto di restare anonimo.

“Stavo camminando per la strada quando ho sentito una grande confusione poco lontano. Mi sono avvicinato per scoprire di cosa si trattasse e ho visto quell’uomo che picchiava la moglie con un oggetto. Io detesto la violenza sulle donne e ho capito subito che avrei dovuto fare qualcosa per fermare quell’idiota.

Non ho avuto paura delle conseguenze, e mi sono lanciato verso di lui assieme ad altre persone. Sono stato il primo ad arrivare e lui non mi ha visto perché era troppo impegnato a colpire sua moglie a terra.

La mia testata l’ha colpito sulla mascella, e lo ha mandato al tappeto. Ho sentito un forte dolore ma in quel momento l’adrenalina era a mille. Ho visto la paura e la sorpresa negli occhi di quell’uomo e i miei compagni hanno faticato a trattenermi dal non picchiarlo con tutta la mia forza. Per una volta quel tizio avrebbe ricevuto la giusta punizione da una persona in grado di difendersi.

Ad ogni modo la mia testata è stata più che sufficiente per mandarlo nel mondo dei sogni e per soccorrere sua moglie. Stava bene per fortuna, ma era davvero spaventata. Il nostro intervento le ha dato il coraggio necessario per denunciare i maltrattamenti del marito, che adesso dovrà rispondere di quello che ha fatto in un tribunale. Ci sono i filmati delle telecamere di sicurezza che lo inchiodano alle sue responsabilità e sarò ben felice di testimoniare se richiesto.

Se mi considero un eroe? No, assolutamente. Ho solo fatto quello che credevo giusto e non potevo restare indifferente mentre una donna era in difficoltà davanti a me. Spero di aver motivato delle altre donne a denunciare i loro aguzzini. Non devono avere paura delle conseguenze, perché la legge è dalla loro parte.”

Che storia di coraggio incredibile, condividila per farla conoscere a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *