Mariastella Gelmini attacca Di Maio: “Combattiamo il bullismo a scuola ma lo porta in governo”

Mariastella Gelmini, membro della Camera dei Deputati dal 2006 e Ministro dell’istruzione negli anni 2008/2011 ha espresso alcune perplessità in un’intervista svolta a Mattino Cinque riguardo la figura di Di Maio in qualità di politico.

mariastella gelmini

“Noi osserviamo questa crisi, come gli italiani, con molta incredulità e preoccupazione, perché francamente abbiamo combattuto in questi anni il bullismo a scuola ci sembra di vedere un bullismo in politica. L’atteggiamento di Di Maio è un atteggiamento incomprensibile, perché la mattina chiede la messa in stato di accusa del Presidente della Repubblica, la sera va con il cappello in mano a chiedere scusa e cercare di formare un governo. Se questi sono i leader a cui l’Italia deve andare in mano, Dio ci aiuti!”.

Il suo intervento è quindi proseguito: “Vedo da parte di Di Maio l’incapacità’ di convincere persino i suoi. Persino i parlamentari dei 5 Stelle avanzano notevoli dubbi sulla leadership di un ragazzo che dimostra tante ambizioni ma pochissima capacità. In questa situazione il presidente Berlusconi si augura che ci sia la responsabilità, il buon senso di mettere al primo posto l’Italia.”

Mariastella Gelmini ha dunque concluso :“Ci sono due strade: o nasce un governo politico, un governo che abbia la fiducia del Parlamento e che affronti le grandi questioni – il tema della legittima difesa, il tema della flat tax, il tema del lavoro e della disoccupazione giovanile, i sostegni alle imprese – oppure meglio andare a votare in modo ordinato con un accordo tra tutte le forze politiche per non far correre rischi al Paese. Perdere tempo francamente, non ci sembra la strada migliore”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *