Un gruppo di balordi aggredisce una ragazza per strada, ma un pensionato di 88 anni li fa scappare impauriti

Andare in giro da sole di notte è molto pericoloso per le donne, specialmente nei quartieri periferici o in luoghi isolati. Il rischio di venire rapinate o di subire molestie è altissimo a meno che non intervenga un poliziotto o un coraggioso passante, ma in questo periodo storico le persone hanno sempre molta paura di venire coinvolte nei problemi degli altri e cercano sempre di farsi i fatti propri.

Ma John Nixon non è quel tipo di persona, e quando ha visto una ragazza che stava per essere rapinata da cinque rapinatori a Londra non ha potuto fare a meno di intervenire.

google maps balordi
Luogo dell’aggressione

Il risultato è stato incredibile, anche perché John Nixon non è un giovane generoso pieno di coraggio, ma è un pensionato di 88 anni!

John ha accettato di raccontare la sua storia per noi.

“Anche se sono anziano amo ancora muovermi e passeggiare. Il mio posto preferito dove muovermi è un piccolo parco vicino casa mia. Quel giorno alcuni impegni mi avevano portato via molto tempo e stava diventando buio, ma io non volevo rinunciare alla mia camminata. Per me la disciplina è molto importante e io devo sempre portare a termine gli impegni che mi prefiggo, a qualunque costo, così sono uscito per camminare.

Ad un certo punto ho sentito dei rumori e mi sono avvicinato per controllare. Ho visto cinque brutti ceffi che cercavano di immobilizzare una giovane ragazza. Ho capito subito quello che avevano in mente e non potevo restare immobile a non fare nulla. Non ho il cellulare e allora ho deciso di agire in prima persona.

La priorità era distogliere l’attenzione dei malviventi sulla ragazza e per questo sono uscito gridando “Lasciatela stare!”. I malviventi erano rimasti stupiti, non sono certo il tipico eroe che corre in soccorso di una ragazza ma il mio intervento è stato sufficiente per permettere alla giovane di scappare.

I ladri mi hanno circondato e mi hanno minacciato.

“Se vuoi fare l’eroe hai sbagliato giorno, prenderemo i tuoi soldi e ti manderemo all’ospedale”

“No, non lo farete” ho risposto.

Sapevo bene che non potevo affrontarli tutti e dovevo puntare sull’effetto sorpresa. Io sono un ex soldato addestrato del SAS, sono abituato a combattere e ho visto cose nella mia vita che questi bulli non immaginano nemmeno, mi hanno sparato e un verme mi ha morso, ho avuto il suo veleno in circolo per molto tempo e ho rischiato la morte, ci vuole ben altro per spaventarmi.

Ho colpito quello più grosso con un pugno alla gola e lui è caduto a terra senza un suono e sono riuscito a disarmare quello che aveva il coltello anche se mi sono ferito alle mani. Quella feccia è scappata via e io non li ho inseguiti, non ho più l’età per correre.

Ho denunciato l’accaduto alla polizia e stanno cercando i malviventi, li ho descritti bene, è solo questione di tempo ormai.

La ragazza? Non so nulla ma sono sicuro che si sia salvata, non voglio ringraziamenti, ho solo fatto il mio dovere.”

Che dire? Complimenti John, sei un esempio!

ALTRI ARTICOLI DEL BLOG:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *