Svastiche e insulti agli ebrei: sfregiata una scuola primaria a Pesaro

L’azione, probabilmente compiuta nella notte da ignoti, ha lasciato tutti nello sgomento e nella vergogna.

Questa mattina, sul cartello della scuola primaria Anna Frank di Pesaro è apparsa una svastica. Un gesto ignobile che ha visto un’immediata risposta del sindaco Matteo Ricci.

Questo il suo post su facebook:

Ignoranti e delinquenti. Siete contro la storia e l’umanità. Faremo denuncia contro ignoti e ripuliremo subito. Non vanno sottovalutati certi comportamenti di pericolosa intolleranza e nuovo estremismo. Continueremo il lavoro sulla memoria nelle scuole affinché i valori di libertà e uguaglianza siano per sempre. #wepesaro

Ma non solo. Oltre alle svastiche, anche frasi come “Vietato introdurre ebrei” e “Make war not love”, tutte realizzate con una bomboletta nera.

Un gesto volgare e vergognoso che andrà analizzato a fondo per scoprire gli autori dell’azione a sfondo antisemita e capire i motivi per cui gli ignoti sono arrivati a questo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *