Il figlio 17enne si rifiuta di andare a scuola e la madre lo punisce in un modo terrificante

L’istruzione è senza dubbio importante ed è quindi giusto che i giovani frequentino regolarmente le lezioni.

È una cosa positiva quando i genitori incoraggiano i propri figli a frequentare la scuola perché questo è anche un modo di interessarsi al loro futuro. Può capitare però che l’amore per i figli e per lo studio finisca per risultare un tantino esagerato.

Nel Michigan sembrava una giornata come un’altra. Un ragazzo di 17 anni non aveva nessuna voglia di andare a scuola e questo ha portato ad una lite furibonda con la madre che, evidentemente, tiene all’istruzione del figlio più di ogni altra cosa. La lite si è conclusa con la “vittoria” della madre che è riuscita dunque a convincere il figlio a prepararsi ed andare a scuola insieme ai sui amici. Il ragazzo quindi è uscito di casa.

Poco dopo il figlio però compie un tragico errore: alle 8:45 decide di ritornare a casa, uno sbaglio che pagherà a caro prezzo. Ha quindi preso inizio una nuova litigata  e la madre, su tutte le furie, estrae la pistola e la punta contro il figlio. Il figlio 17enne, conoscendo l’abilità con le armi da fuoco della madre, inizia una fuga disperata che però sarà vana: la madre spara e lo colpisce.

Il figlio viene preso alla schiena e il proiettile gli provoca una ferita piuttosto grave. Il ragazzo è stato ricoverato d’urgenza presso l’ospedale di zona e verte in condizioni critiche. La madre è stata immediatamente arrestata. Tutti gli abitanti della zona sono rimasti basiti perché, conoscendo bene la madre in questione, non si sarebbero mai aspettati una simile reazione.

ALTRI ARTICOLI DEL BLOG:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *