Il Dalai Lama ha identificato i 10 ladri che rubano la tua energia

La nostra energia può essere rubata, assorbita, trasformata da tutto quello che ci circonda, soprattutto dalle persone che ruotano intorno a noi e alla nostra vita.

Ascoltando le parole del Dalai Lama, leader spirituale del buddismo tibetano, scopriamo che ci sono persone e attività in grado di rubare, spesso involontariamente, la nostra energia, di svuotarci e farci sentire peggio.

dalai lama

Impariamo allora a capire chi sono i 10 ladri della nostra energia, come proteggerci e come usare al meglio il nostro potenziale.

Ecco i 10 ladri della nostra energia secondo il Dalai Lama:

1- Persone negative, che gettano la loro spazzatura spirituale dentro di noi, lamentandosi, condividendo soltanto dolore, paura, giudizi. Evitiamoli e allontaniamoli dalla nostra vita.

2- Teniamo a posto i nostri conti, sia per quanto riguarda quello che dobbiamo avere, che quello che dobbiamo ricevere. Dobbiamo saldare i nostri debiti e recuperare i nostri crediti nel minor tempo possibile, e se non possiamo riavere qualche credito, abbandoniamo l’idea e liberiamoci di questo peso.

3- Evitiamo persone che non mantengono o non hanno mantenuto le promesse fatte, e se capita a noi chiediamoci perché lo stiamo facendo. Ne abbiamo il diritto, ma attenzione: è importante avere coscienza del perché.

4- Eliminiamo i compiti superflui che non ci piacciono e dedichiamoci alle attività che amiamo, insieme alle persone che scegliamo.

5- Esistono momenti per riposare e altri per essere attivi. Impariamo a riconoscerli e a sfruttarli a pieno, senza mischiarli.

6- Il disordine ci ruba energia, impariamo a mantenere ordinati il nostro spazio di lavoro e la nostra casa.

7- La nostra salute è la cosa più importante che abbiamo, prendiamoci cura di noi stessi ed evitiamo di farci del male.

8- Cerchiamo di fare del bene e cambiare in meglio le cose. Le brutte situazioni, specie se complicate, ci tolgono energia, è vero, ma risolverle ce ne donerà un carico extra.

9- Accettiamo i cambiamenti e le sconfitte, i lutti e le delusioni. Lottare contro l’impossibile è soltanto uno spreco di energie.

10- Il rancore è uno dei più grandi ladri di energia, perché avvelena soltanto chi lo prova. Ricordiamoci che perdonare è un gesto d’amore, prima di tutto verso noi stessi.

ALTRI ARTICOLI DEL BLOG:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *